martedì, febbraio 20, 2007

Il mio Martedì grasso: ciambelline di patate

Ciambelline di patate

Carnevaleeeeeeeeeeeeee!!!!
A dire il vero non ho mai amato i costumi di carnevale, anche se ricordo che per anni- almeno fino a quando sono riuscita ad entrare nel mio mitico abito di carnevale -mi sono travestita da Zorro!!! Ebbene si, di femminile molto poco... I vestiti da damina (con tutte quelle crinoline !!) erano troppo scomodi per giocare... :)
E se capitava di andare a trovare la nonna Bea (materna) ci preparava molti dolcetti.. bugie,ciambelline, il semolino dolce... e quella paterna?? Cartellate al vino cotto e al miele.. anche le bugie al miele!!!
Sono questi i bei ricordi del mio carnevale.. le nonne ed i loro dolci.

Non amo i fritti, ma ci sono certi dolci che non possono essere cotti nel forno!!! E le ciambelline di patate fanno parte di quella famiglia lì!!! Uno strappo alla regola per una volta si può anche fare, o no??? E quanto son belli i bambini con i baffi bianchi di zucchero a velo?? ;-DDDD

In questi giorni in rete troverete molte ricette per bugie, dolcetti & C...
Questa è una via di mezzo tra quella che faceva la mia nonna e quella trovata su un paio di riviste di cucina...

Buon martedì grasso a tutti!!!

patate pasta bianca grammi 250
farina manitoba grammi 300
latte intero 1/2 bicchiere
lievito fresco grammi 15
zucchero 150 grammi
tuorli 2
olio e.v.di oliva ligure grammi 50
zucchero a velo q.b.
coriandoli di zucchero per decorare q.b.
vaniglina 1 bustina
olio e.v.di oliva per friggere 1 litro

sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido..
fate cuocere le patate.. sbucciatele calde e passatele subito allo schiacciapatate ( ricordate.. mai nel mixer perchè perderebbero l'amido-al massimo schiacciatele con una forchetta)..
Sucessivamente ho preparato il kenwood, e attrezzato il robot con il gancio impastatore.. nel recipiente -nell'ordine: le patate, la farina,la vaniglina,lo zucchero i tuorli, il latte con il lievito e l'olio..ho lavorato a velocità 1 l'impasto per circa 5 minuti...
Se non disponete di un robot , potete tranquillamente lavorare l'impasto a mano.
Fate lievitare ( al caldo) per circa 1 h e 1/2 l'impasto, in un recipiente di terracotta...
Riprendete la pasta e dividetela in 20 palline..foratele al centro con il dito e lasciatele lievitare su un piano infarinato ancora per 20 minuti.
Scaldate l'olio in una pentola alta (non una padella ) del diametro di 25 cm in rame o alluminio e friggete nell'olio caldissimo le ciambelline fino a che non saranno ben dorate.. il fritto ad immersione permette di cuocere più velocemente, e se possibile in modo più salutare gli alimenti,in questo modo infatti le ciambelline non si sono impregnate d'olio e sono rimaste fragranti e asciutte all'interno.
Fate sgocciolare su carta assorbente..spolverizzate con lo zucchero a velo e i coriandoli di zucchero..servite subito!!
Le mie non sono durate molto... ;-)

Ciambelline di patate

Etichette: , , ,

10 Comments:

Blogger tirebouchon said...

ma se tu ti vesti da zorro come si veste robi...:-)
la foto è bellissima e rende appieno l'atmosfera del carnevale, peccato che le ciambelline siano già finite.

9:22 AM  
Blogger Elisa said...

Ma che bella foto!!! Da magazine proprio!
Buone le cartellate, io adoro quelle al vin cotto...bei ricordi del fidanzato pugliese.

P.S. non avevo realizzato che oggi fosse martedi' grasso e che quindi il carnevale finisce...vabbe' a Milano prosegue quello ambrosiano ;)

9:43 AM  
Anonymous Francesca said...

cara Sandra, queste ciambelline di patate mi hanno fatto ricordare sia mia nonna che mia mamma che le facevano ppunto per carnevale. Sono contenta che mi siano tornate in mente. La prima foto è bellissima. Ciao!

10:17 AM  
Blogger flo said...

certo che una ciambellina di queste l'assaggerei moooolto volentieri!!!!
sopratutto in un'atmosfera cosi'...'coriandolosa!!!!" eh eh eh ---
ciao e buona giornata!!!!

10:23 AM  
Blogger ape said...

martedì o mercoledì per me pari sono: basta che si mangino dolci??!!

mamma sta impastando le castagnole e stasera, a grande richiesta, le polpette!!

11:24 AM  
Blogger Tulip said...

Mi sa che sono proprio buone, io non ho preparato nulla per Carnevale, quasi quasi faccio un slato da te per rubarti qualcheciambellina...ne sono rimaste??

11:24 AM  
Blogger Gourmet said...

Eh eh eh Vittorio!!! ;-D Robi?? Damina?? Ci si vede domani!! Magari le cimabelline le rifarò qs sera.. o cambiamo dolce!!:)
Elisa.. remember cartellate?? ;-D Quelle della mia nonna erano spettacolariiii!! Pronta per l'avventura salace?? ;-DDDDD
buon carnevale ambrogino,allora!
Fra.. sono contenta che il post ti abbia fatto ricordare le persone amate.. :-*
Flò.. upssss.... sono finite, se no te ne mandavo un paio!! ;-D
Ape.. ma le castagnole le posti vero??? E le polpette?? Le adoro!!:)
Tulip.. sorry!! ;-) le scorte si sono volatilizzate in un batter d'occhio! Alla prossima te ne tengo un pò.. :)

5:20 PM  
Anonymous peggy said...

Molto carini! bon mardi gras!

7:06 PM  
Anonymous MisterQ said...

Gnam !
A casa mia vengono giustiziate con una pallina di gelato alla crema ed un filo di miele... :)
Ma le cartellate al vin cotto, sono quelle salentine ?
Ciao !

5:35 AM  
Blogger flo said...

ehm...guarda che l'hai detto eh????la prox volta che le fai devi dirmelo che ti mando l'indirizzo!!!! ;)

11:43 AM  

Posta un commento

<< Home

  • © Untoccodizenzero:chi è interessato a riprodurre testi o foto da questo sito è pregato di chiedere esplicita autorizzazione scritta all'autrice,Sandra Salerno
  • Page copy protected against web site content infringement by Copyscape