giovedì, marzo 15, 2007

Piccola scuola della pasta:le orecchiette



































Siamo arrivati alla terza mini lezione sulla produzione di pasta fresca in casa.. Grazie allo chef Antonio Giovannitti, del ristorante Cubico di Torino, sono riuscita a creare dei mini filmati..
So che per molti/e di voi la pasta non ha segreti, ma per qualcuno poteva essere interessante vedere il procedimento..
La base pasta delle orecchiette è la stessa dei cavatelli.. e anche il procedimento se volete; cambia il movimento finale sulla pasta, che viene aperta a "cucchiaio" con le dita.. ma è più semplice guardare il filmato, che seguire le mie chiacchere!! :)

il filmato è qui... Purtroppo blogger non ama più alla follia i codici di You Tube, e così non posso pubblicarlo da qui!! Sgrunt!!


semola di grano duro rimacinata kg 1
acqua naturale ( o filtrata) 350 grammi circa ( o più)
sale 3 cucchiaini da caffè
uovo 1 -facoltativo-
olio e.v.di oliva 1 cucchiaio

versate la farina sulla spianatoia con il sale e l'olio.. aggiungete l'uovo ,l'acqua poca alla volta e lavorate l'impasto per circa 10 minuti.. chi possiede una macchina impastatrice ( per me kenwood o similari..) può velocizzare il procedimento e mettere gli ingredienti nel recipiente d'acciaio e lavorare l'impasto ( con il gancio K) a bassa velocita, fino a quando risulterà morbido ed elastico..
lasciare riposare per 15 minuti coperto con della pellicola trasparente..

Procedere nella realizzazione come da film!!! ;-D

Ora noi pensiamo a come condirle, queste orecchiette!
Che ne dite, per esempio del classico.. cime di rapa piccanti... :)

orecchiette dose per 4 ( a occhio direi 400 grammi)
cime di rapa grammi 400
pecorino grattugiato grammi 50
parmigiano grattugiato grammi 20
peperoncino 1 intero
aglio 1 spicchio
acciughe sott' olio 3/4 filetti,
sale e pepe q.b.

mondate e lavate velocemente le cime sotto l'acqua ..sbollentatele per 10/15 minuti in abbondante acqua salata, scolatele con una schiumarola e tenete da parte l'acqua di cottura
Fate scaldare in una padella capiente l'olio con le acciughe.. unite l'aglio e il peperoncino tritati..dopo qualche minuto aggiungete le cime di rapa.. fate saltare fino a che non saranno ben saporite... regolate di sale e pepe se necessario.
Rimettete sul fuoco l'acqua di cottura della verdura e fate cuocere le orecchiette... scolatele e fatele saltare per un paio di minuti con le cime.. aggiungete all'ultimo il pecorino grattuggiato e il parmigiano..
Servite calde!!
Ora a voi!!

Etichette: , , ,

8 Comments:

Blogger flo said...

che ne dite???? e' la ricetta migliore che potevi trovare gourmet!!! accipicchia,,, e' una delizia... gia' ne immagino il sapore!!! :)

12:12 PM  
Anonymous Anonimo said...

che dire mia madre è pugliese doc e quindi prepara le orecchiette rigorosamente con le cime di rapa. A me piacciono anche condite con un sughetto di pomodorini freschi, qualche cucchiaio di pesto e scaglie di parmigiano. Ciao ciao Valeria

3:33 PM  
Blogger Gourmet said...

Flò!!! ;) grazzieeee!! saporitissime!!
VAleria.. ci mancavi.. ero un pò preoccupata!! ;)
p.s. anche la tua versione.. mica male, nehhhhhhhh!!!

4:11 PM  
Blogger Valentina said...

Signora ma questo è il trionfo della CUCINA BARESE CHE PIU'BARESE NON SI PUO'!!!!!!!!!!Odori di casa mia e le mani di mia nonna che velocissime fanno 1000 strasc'nat
al secondo!!!!!!!!

5:24 PM  
Blogger Gloricetta said...

Questi video-lezioni sulla pasta sono davvero favolosi. le orecchiette poi sono la passione dei miei commensali...mi sà che dovrò cimentarmi. Forse è meglio cominciare con 1/2 kg di farina!!!Glò

10:13 AM  
Blogger Gourmet said...

Strasn'nat!!! Valentina.. :)
Anche la mia nonnina li faceva.. e che buoni.. con il sugo di crane cotto per tante tante ore!! Ne porti un pò su?? ;)
Ehi Glò!!! Mica solo dei tuoi commensali.. le orecchiette le mangerei anche a colazione!! Mi raccomando vogliamo vedere l'opera compiuta!
Buon week.. ;)

11:20 AM  
Anonymous Anonimo said...

In Puglia le ho viste e assaggiate anche con farina d'orzo o una miscela di farine...molto buone!
Ho visto il filmato, e sono spaventato perchè da una parte tutto sembra facile ma dall'altra sembra anche molto laborioso.
ciao, vittorio

12:06 PM  
Blogger isabilla said...

cavolo!
bellissimo il mini video, è da una vita che cercavo una dimostrazione su come fare le orecchiette, non potrei essere più contenta.Ora mi serve solo il coraggio per iniziare...
ciao!
Isa

8:05 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

  • © Untoccodizenzero:chi è interessato a riprodurre testi o foto da questo sito è pregato di chiedere esplicita autorizzazione scritta all'autrice,Sandra Salerno
  • Page copy protected against web site content infringement by Copyscape