giovedì, novembre 30, 2006

Capasanta brasata al latte di cocco speziato



















Mercato del pesce sabato mattina... facciamo scorta di tanti bei crostacei.. e mentre pago il conto penso a come cucinare le capesante.
Alla fine ho dato fondo alla scorta di latte di cocco!! E il risultato è quello che vedete qui sopra.. Mi piacciono un sacco questi esperimenti! E anche gli ospiti hanno gradito... ;-)

capesante 8 ( con la conchiglia)
latte di cocco Kathay ( per cucinare) 400 ml
cardamomo 6 bacche
curcuma 1/2 cucchiaino
zenzero in polvere 1/2 cucchiaino
olio e.v.di oliva Abbo q.b.
sale di Guerande q.b.
sale affumicato Halen Mon q.b.

staccate delicatamente le capesante dalle conchiglie, eliminate il corallo e lavatele velocemente sotto l'acqua, asciugatele bene e mettetele da parte ( meglio se in frigo). lavate bene le conchiglie .
versate il latte di cocco in una pentola,scaldate per qualche minuto e aggiungete le bacche di cardamomo, la curcuma ,il sale e lo zenzero in polvere mescolando per sciogliere bene le spezie;portate a bollore leggero dopo 3/4 minuti spegnete il fuoco, ed eliminate le bacche di cardamomo.
scaldate bene una padella con un filo d'olio, fate saltare 2 minuti per parte circa le capesante..
mettete le conchiglie nei piatti, versate due cucchiai di latte di cocco in ogni conchiglia, con una pinza prendete una ad una le capesante e adagiatele al centro della conchiglia.Aggiungete un pizzico di sale affumicato ad ogni capasanta.servite subito!

14 Comments:

Anonymous fa said...

mhhhh
da provare!

9:40 AM  
Blogger veronica said...

simple mais beau...

9:49 AM  
Anonymous lilli said...

spettacolo....e oensare che potevo assaggiarle pure io ;-)

2:03 PM  
Anonymous Francesca said...

buonissime slurp

3:49 PM  
Blogger cybergatto said...

yum yum, purtroppo trovare delle belle capesante è difficile, io adoro i molluschi ma si sa, con quelli bisogna essere certi che siano davvero buoni. La tua idea comunque è bellissima e deve essere anche buonissima.

>^^<

3:50 PM  
Blogger se said...

amo le tue ricette

5:13 PM  
Blogger orizzontidelgusto said...

In cucina mi piacciono gli "esperimenti", conferiscono al piatto quel qualcosa in più che ti permette di servire la cena non come un dovere noioso, ma come una creazione che richiede responsabilità, attenzione, originalità, fantasia ma soprattutto amore nell'offrirla!
La presentazione del piatto è tanto importante quanto il gusto. Il piacere dell'occhio moltiplica la gioia del palato!

10:44 PM  
Blogger Diamanterosa said...

Sandrex, fino lla torta ci arrivo. Questo, per me, è fuori portata.:-) Si parla di alti livelli, cocca, al-tis-si-mi livelli.:-)

8:43 AM  
Blogger ape said...

...anche per me Sandra: qui si parl di latte di cocco e sale di cui non mai sentito parlare...ma qst non vuol dire che ne snobberei un boccone!

buona giornata

9:47 AM  
Blogger daniela said...

… scrivo poco e posto ancora meno ma
ti seguo e ti penso…

baci.

5:30 PM  
Blogger Gourmet said...

Fa... hai provato?? ;-)
Verò: et tres bon, mercì!!
Lilli.. eh eh eh!!! già già,le altre ( le vs) le abbiamo dovute mangiare noi!! baci
Francesca:extra slurps!
Cybergatto: chi cerca trova.. anche io come te sono diffidente, ma al mercato del pesce abbiamo una bella scelta! >^^< miao!
Se: molte grazie!! ;-)
Orizzonti: mi fa piacere che l'esperimento ti sia piaciuto.. e so che anche tu ami molto "provare" l'alchimia degli alimenti in cucina! potremmo fare delle prove "on air"!!!
diamante:cocca cara, preparati a fare da cavia, presto!! ;-)
Ape: che ne dici se fondiamo un club "indy/italiano" di test su capasanta al cocco??? ;-D baci
daniela: mi perso qs giro a parigi, e non sai quanto mi dispiaccia... mi rifarò molto presto!!! Stay tuned.. e telefono molto vicino!!

baci a tutte e buon week end.. torno alle scatole del trasloco!
;-D

12:23 AM  
Blogger LaCuocaRossa said...

mio marito mi avrebbe uccisa...
il pesce lo devo cucinare nel modo meno "serimentale" possibile perchè, die lui, se no gli tolgo il sapore di mare...
ecco perchè anche se lo cucino tanto, non lo posto mai...
cse vi posto una impepata di cozze (ingredienti: cozze, pepe, limone) me la tirate dietro...
uff che seccatore!

3:10 PM  
Blogger rosso fragola said...

mi piace l'esperimento, sperimenterò :-))

10:42 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

ahhh. buona davvero. Il cocco non lo avevo mia provato con una ricetta di mare. Ho prorpio voglia di vedere come va a finire in cucina. davvero brava. Approposito, poiche'mi scoccia scrivere un commento a parte (lo so sono un po' pigro) ti faccio pure i complimenti per il risotto con salsiccia di bra e funghi procini, quasi quasi stasera lo preparo pure io un risottino. Lascio il titolo di quello che forse non sara' mai un post, me lo tengo per me....risotto cipolla rossa, porcini e formaggio brigante.

Re

12:05 PM  

Posta un commento

<< Home

  • © Untoccodizenzero:chi è interessato a riprodurre testi o foto da questo sito è pregato di chiedere esplicita autorizzazione scritta all'autrice,Sandra Salerno
  • Page copy protected against web site content infringement by Copyscape