martedì, giugno 06, 2006

Moussaka

Moussaka


Non so perchè ma quando arriva l'estate mi torna l'ispirazione... cibo greco!!
E dall' archivio delle ricette zenzerose spunta fuori questa... Moussaka!!!
Nella versione originale si utilizza carne d'agnello macinata... ma Rob non la ama molto..e così per la variante di oggi ho usato carne di maiale!!
Sostanzioso piatto unico.. a me piace un sacco!!E per una volta "salto" la dieta!!

melanzane 2 ( medie)
polpa di pomodoro fresco grammi 350
cipolla 1 ( grossa)
aglio 2 spicchi
carne di maiale (agnello per la vera moussaka) grammi 350 ( da macinare a casa o macinata sul momento dal macellaio) non troppo magra
concentrato di pomodoro 2/3 cucchiai
spezie:cumino, cannella, paprica dolce ( q.b.)
prezzemolo 1 cucchiaino
olio e.v.di oliva mosto Guidi
sale & pepe q.b.

Preriscaldate il forno a 180°

Affettate le melanzane, cospargetele di sale e mettetele in uno scolapasta;lasciate che perdano l'acqua per circa mezz'ora..
Tritate la cipolla e l'aglio, fateli soffriggere in una padella e aggiungete la carne tritata.. rosolate per 2/3 minuti e sempre mescolando aggiungete il sale ,il pepe e le spezie.Fate cuocere per qualche minuto dopodichè unite al composto la polpa del pomodoro, il concentrato ed il prezzemolo..coprite e fate cuocere per circa 25/30 minuti ( se necessario bagnare con un pò di acqua per evitare che la carne asciughi troppo) .
Lavate le malanzane velocemente per eliminare il sale, asciugatele e friggetele in olio molto caldo..passatele nella carta assorbente per togliere l'eccesso d'olio.
Preparate una pirofila e stendete a strati le melanzane e la carne speziata, terminando con uno strato di carne..
Passate in forno per circa mezz'ora.. fate intiepidire e servire con una birra fresca o un bicchiere di vino rosso!!
Va da sè che questo è un piatto unico... Al massimo un insalatina mista, giusto per rinfrescare la bocca!

Moussaka

n.b.non sono solita friggere nulla..proprio perchè non amo i fritti.. ma per la moussaka ,almeno una volta all'anno, faccio un eccezione!

14 Comments:

Blogger Kjaretta said...

Wow, lo adoro sai? E` tantissimo che non lo mangio. Mia madre lo faceva spesso quando ero bambina, ora invece non mi vizia piu` quando sono a casa. Dovro` farmelo da sola ;-)

12:38 PM  
Anonymous Francesca said...

caspita che bella idea da provare. Io le melanzane le farò alla pistra, ma tu hai fatto bene a friggerle, visto che le friggi una volta l'anno.
Ciao:)

1:56 PM  
Anonymous Barbara said...

Tra l'altro bellissima l'idea di presentarla così!! Da provare subto subito!!!

3:00 PM  
Blogger ooishigal said...

Bravo!

3:42 PM  
Blogger Gourmet said...

Merci a tous!!!! :)

3:52 PM  
Blogger ape said...

nonostante tu abbia fritto le melanzane, la versione che ho mangiato svariate volte io al greco, metteva uno strato SPESSO di besciamella...una cannonata che nemmeno loa sambuca a fine pasto spostava!

buon pomeriggio

4:18 PM  
Anonymous Gioia said...

In effetti nella versione originale la besciamella non manca mai, come strato finale. Credo serva a legare il tutto!

Gioia

4:55 PM  
Blogger Gourmet said...

In molte ricette si trova la besciamella... ma io ho sempre cercato di restare fedele alla versione "più leggera" !!! :)
A voi la scelta.. d'altronde il bello delle ricette sta proprio nel poter variare!! :)

5:18 PM  
Blogger tirebouchon said...

cara sandra mi piace tanto questo tuo spostamento ad est, a esplorare le cucine dell'oriente, che dimostra la tua dote di flessibilità nei confronti di ciò che a prima vista sembra lontano ma non è...ti ringrazio anche di essere venuta a trovarmi nel mio nuovo negozio portandomi come dono una deliziosa torta di banane, ti voglio bene generosa amica!
La nuova grafica del testo del tuo blog mi lascia un pò perplesso,preferivo prima (ma è il giudizio di un non-esperto):-)

11:01 PM  
Blogger cat said...

buona la mussakà, io da vegetariano uso, per il "ragù", il granulare di soia, viene buona anche così, specialmente riscaldata il giorno dopo! bella l'idea di presentarla a "torino"! saluti golosi cat

12:57 AM  
Anonymous Fabien said...

aaaahhh... grande! Adoro la Moussaka... Non so se ti piace o se ti può interessare, ma ne ho fatto una variante da utilizzare come primo piatto (e forse la rifarò per metterla nel blog): in pratica il ripieno lo fai con la pasta tipo ditali con un buon ragù fatto in casa... Se ospiti dei vegetariani il ragù lo puoi fare pure con il seitan o con le verdure... :)

3:13 AM  
Blogger orizzontidelgusto said...

Ciao Sandra,
credo che le ricette non sono dei manoscritti divini. Sono solo delle note su un pentagramma, che in nessun modo possono dare una spiegazione del modo in cui John Coltrane ha suonato la canzone "My favourite thinghs" o Jimi Hendrix e Roy Buchanan hanno suonato "Hey Joe". Anche se costoro avessero avuto tra le mani le stesse partiture, infatti, le avrebbero interpretate ognuno in maniera differente! Per questa stessa ragione non esiste un solo moussakas, ma ne esistono tanti quanti sono i cuochi... forse anche di più visto che ognuno non la “interpreta” una sola volta...
L'ultima versione che ho assaggiato in un ricevimento al ristorante Spondi di Atene sfugge completamente dagli standard... ed è stata una piacevole novità! Assomiglia un po' alla tua....
continua pure a variare!

11:23 AM  
Blogger Mitsuko said...

Tra l'altro bellissima l'idea di presentarla così! (I don't speak Italian but I understand enough to know that sentence expresses what I want to say!)

2:54 PM  
Blogger Mercotte said...

Voilà une superbe manière de présenter la moussaka, bravo, tu me donnes faim!

6:44 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

  • © Untoccodizenzero:chi è interessato a riprodurre testi o foto da questo sito è pregato di chiedere esplicita autorizzazione scritta all'autrice,Sandra Salerno
  • Page copy protected against web site content infringement by Copyscape